Passeggiata sulle mura di Tramontana

Restaurate a partire dal 2006, si articolano lungo il margine settentrionale del centro storico e si affacciano sul Mar Tirreno, mentre il porto, che é sul lato opposto, guarda sul Canale di Sicilia. Le mura, furono erette sotto la dominazione spagnola nel XVI secolo, sui resti di un impianto precedente.

Il percorso pedonale si estende per circa un chilometro da Piazza Mercato (estremità Est) al Bastione Conca (estremità ovest) ed é accessibile dalle scalinate di via Lombardo e via Botteghelle. La spiaggia che sorge alla base é uno dei pochi casi in Sicilia di arenile integrato con il tessuto urbano e costituisce l'estremità occidentale del lungomare. 

Poco distante la Torre di Ligny, in mezzo al mare, la Colombaia con la sua storia secolare. Il primo nucleo risale alla prima guerra punica (264 a.c.), dopo la fine dell'impero cartaginese con i Romani fu abbandonata. Gli Arabi successivamente ne fecero un faro. Durante il regno di Carlo V ampliata, divenne una fortificazione. Sotto i Borboni divenne una prigione e tale rimase sino al 1965.