Grotta Mangiapani Scurati_Foto Interna

In località Scurati c’è un piccolo villaggio sovrastato dalle pareti rocciose del Monte Cofano, sulle quali si aprono grotte naturali, alcune delle quali utilizzate dai pastori e contadini locali.

La più grande, grotta Mangiapane, ospita all’interno un minuscolo villaggio con un lungo corridoio pavimentato con pietre e ciottoli. Prende nome dalla famiglia che vi abitò, dentro piccole case dal 1819 fino al 1950. Alta circa 60 metri e profonda 70, è stata utilizzata dall’uomo sin dal Paleolitico Superiore, come hanno dimostrato i reperti rinvenuti nel suo interno. Agli inizi dell’Ottocento la famiglia Mangiapane vi costruì cinque piccole case a due piani, un magazzino e due stalle; altre stanze furono ricavate chiudendo il fondo della grotta e fu realizzato un grande forno.